Come guadagnare su YouTube nel 2022

Al giorno d'oggi puoi guadagnare facilmente su youtube.

“Le star di YouTube generano denaro su YouTube e sono le celebrità di oggi: persone che si sono create un seguito sui loro canali YouTube fornendo materiale video incentrato sull’insegnamento, l’intrattenimento, la recensione e, in generale, sull’essere meravigliosi su Internet”.

Forse non hai creato un canale YouTube con l’intenzione di fare soldi, ma quando scoprirai quante possibilità ci sono, sarai contento di averlo fatto. Fortunatamente esistono alcuni metodi originali per monetizzare YouTube.

Come spesso accade per gli influencer o i blogger di Instagram, il tuo seguito può sbloccare il potenziale di guadagno del tuo canale YouTube, ma è la creazione di ulteriori flussi di entrate attraverso imprese collaterali o attività commerciali a permetterti di generare denaro.

Come posso trarre profitto da YouTube?

  • Il Programma Partner di YouTube è aperto a te.
  • Promuovere beni o prodotti.
  • Fai un crowdfunding per la tua prossima impresa artistica.
  • Lascia che sia il tuo pubblico a finanziarti.
  • Dai ai media una licenza per i tuoi contenuti.
  • Lavora come influencer per i brand.
  • Partecipa al marketing di affiliazione.

Esaminiamo nel dettaglio ciascuna di queste fonti di reddito.

  1. Entra a far parte del Programma Partner di YouTube.

Gli annunci sono spesso la prima fonte di guadagno che si esamina. Iscriversi al Programma Partner di YouTube e impostare la monetizzazione è un passo fondamentale se vuoi guadagnare su YouTube senza fare video o come fornitore di contenuti.

Devi accettare di rispettare tutte le linee guida di YouTube sulla monetizzazione e risiedere in una regione o nazione che offre il Programma Partner di YouTube. Quando avrai raggiunto 1.000 membri e 4.000 ore di visualizzazione nell’arco di un anno, potrai presentare una richiesta di monetizzazione.

Ecco come monetizzare YouTube:

  • Iscriviti all’account YouTube da cui vuoi guadagnare.
  • Nell’angolo in alto a destra, clicca sul simbolo dell’account.
  • Su YouTube Studio, clicca su.
  • Scegli Altre funzioni > Monetizzazione dal menu di sinistra.
  • Leggi e accetta le condizioni di ammissibilità e i termini del Programma Partner YouTuber.
  • Apri un nuovo account Google AdSense o collega il tuo canale a uno esistente. (Per essere pagato, devi avere un account AdSense).
Imposta le tue scelte di monetizzazione.

Torna alla dashboard e seleziona l’opzione Analytics a sinistra al termine dell’operazione. Per ottenere le entrate previste da YouTube, scegli prima di tutto Entrate dalle schede di livello superiore, quindi scorri verso il basso fino al grafico Entrate stimate mensili.

YouTube Premium: Che cos’è?

Al giorno d'oggi puoi guadagnare facilmente su youtube.

Con l’aiuto di YouTube Premium, gli utenti possono vedere e sostenere i loro produttori di contenuti preferiti senza essere disturbati dalla pubblicità. Per i produttori cambierà poco, perché continueranno a essere pagati per i video di YouTube visualizzati dai visitatori e per i contenuti di YouTube Premium.

Per YouTube Premium, i creatori ricevono pagamenti in base alla frequenza con cui gli abbonati guardano il loro materiale. Considera i soldi che guadagni con gli iscritti a YouTube Premium come una seconda fonte di reddito da affiancare a quella che guadagni attualmente con gli spot pubblicitari.

Anche se è semplice da impostare, la creazione di un flusso di denaro attraverso la pubblicità dei partner di YouTube non è certo il massimo del successo.

Perché dovresti cercare fonti di denaro diverse dagli annunci?

A causa della sua recente mossa di essere più aperto sulla pubblicità della piattaforma e su ciò che costituisce un contenuto “adatto agli inserzionisti”, YouTube ha affrontato molte critiche.

In sostanza, molti produttori di YouTube temono che la natura del loro materiale impedisca loro di guadagnare i soldi della pubblicità necessari per sostenere il loro canale.

  • Secondo YouTube, il tuo materiale potrebbe non essere idoneo per le entrate pubblicitarie se contiene:
  • materiale sessualmente provocatorio, compreso l’umorismo sessuale e la nudità parziale.
  • Violenza, comprende atti di estrema violenza e incidenti ad essa collegati.
  • Molestie, volgarità e parole oscene sono esempi di linguaggio inappropriato.
  • promozione di droghe illegali e sostanze controllate, compresa la vendita, l’uso e l’abuso.
  • argomenti ed eventi controversi o delicati, come quelli legati a guerre, sconvolgimenti politici, catastrofi e tragedie, anche quando non vengono mostrate immagini violente.

Tuttavia, la verità è che dal 2012 YouTube demonetizza automaticamente i contenuti che non considera adatti alla pubblicità, senza dare alcun preavviso ai creatori di contenuti e senza il loro consenso. Lo stato attuale delle cose è in realtà preferibile, poiché gli artisti vengono informati quando i loro contenuti vengono segnalati e hanno il diritto di appellarsi in qualsiasi caso in cui ritengano che un video sia stato ingiustamente bandito dalla rete pubblicitaria di YouTube.

Anche se la pubblicità può essere un modo popolare per i produttori di contenuti di guadagnare in modo passivo, il compromesso è che Google, la società madre di YouTube, si tiene circa il 45% delle entrate pubblicitarie. Per sostenere la loro passione creativa, gli YouTubers dovrebbero cercare fonti di denaro alternative.

  1. Vendere beni o prodotti

Puoi generare denaro con il tuo canale YouTube vendendo diversi prodotti. T-shirt, tazze da caffè, tote bag, snapback… non c’è che dire: il merchandising offre vantaggi che vanno oltre il denaro.

Il merchandising amplia il tuo pubblico estendendo il tuo personaggio e il tuo marchio online al mondo reale. Inoltre, rafforza il legame con i tuoi follower che possono “comprare” quello che stai facendo.

Vendere prodotti di marca è più semplice di quanto sembri all’inizio. Utilizzando siti web di freelance come Fiverr, puoi acquistare a prezzi ragionevoli disegni specializzati per articoli particolari, come le magliette.

Inoltre, puoi combinare il tuo negozio con uno dei numerosi fornitori di servizi di stampa su richiesta per gestire l’elaborazione degli ordini, l’evasione e il servizio clienti, consentendoti di godere di tutti i vantaggi di un’attività di stampa su richiesta con meno lavoro da parte tua.

In alternativa, puoi collaborare con un’affermata rete di merchandising incentrata sui creatori. Anche se non avrai il controllo sull’aggiunta di articoli, sugli sconti, sull’integrazione dei tuoi contenuti e su tutti gli altri vantaggi di avere un tuo sito di e-commerce, sarai in concorrenza con altri YouTuber.

Puoi anche fare un ulteriore passo avanti creando e commercializzando i tuoi articoli distintivi e gestendo la tua azienda sul tuo canale YouTube. Avrai subito due vantaggi in quanto YouTuber con un pubblico consolidato che i proprietari di aziende concorrenti invidieranno:

  • Un motore di contenuti che porta regolarmente clienti nel tuo negozio.
  • La fiducia del tuo pubblico, che ti sei guadagnato fornendogli spesso materiale gratuito del tuo marchio.
  1. Fai un crowdfunding per la tua nuova impresa creativa

Il crowdfunding è un approccio eccellente per realizzare qualcosa quando la mancanza di denaro impedisce di mettere in pratica un’idea. Se la tua idea è abbastanza interessante, puoi chiedere al tuo pubblico e alla comunità del crowdfunding un sostegno finanziario, sia che tu abbia bisogno di assistenza per migliorare le attrezzature, assumere attori o pagare altre spese di produzione.

Prendi in considerazione l’idea di girare un video che illustri la tua idea o che fornisca un assaggio di ciò che sarà, come questo apprezzato Kickstarter per Kung Fury, un cortometraggio che rende omaggio ai film d’azione degli anni ’80, che tende a dare un’occhiata in anteprima o un “trailer” che attira l’interesse delle persone.

  1. Permetti ai “soldi dei fan” di aiutarti dal tuo pubblico.

Al giorno d'oggi puoi guadagnare facilmente su youtube.

Puoi creare flussi di “finanziamento dei fan” per sollecitare il denaro del tuo pubblico in modo simile al crowdsourcing di un progetto. Senza far pagare l’ingresso al tuo pubblico, come creatore stai aggiungendo la tua voce a Internet. Pertanto, se fornisci materiale di qualità, il tuo pubblico sarà più propenso a fornirti un supporto continuo.

Molti sistemi di fan-funding offrono ai creatori un nuovo sbocco per far scoprire il loro lavoro, oltre che un mezzo per interagire con i loro fan più affezionati e ringraziarli.

  1. Concedi in licenza i tuoi contenuti ai media

Puoi vendere i diritti del tuo materiale se hai la possibilità di realizzare un video popolare e virale, ad esempio un video divertente con protagonista il tuo cane. Se i tuoi filmati diventano virali, le organizzazioni televisive, i programmi mattutini, i siti web di notizie su internet e altri produttori potrebbero contattarti per utilizzarli. Inoltre, puoi inviare i tuoi filmati a un market place dove sarà più semplice per i clienti giusti scoprire e acquistare il tuo lavoro.

  1. Lavora come influencer per i brand

A fronte di spese pubblicitarie normalmente elevate, i brand investono sempre di più nell’influencer marketing e nelle sponsorizzazioni, pagando influencer che si sono già guadagnati la devozione del loro pubblico. Se riesci a trovare gli accordi giusti, questo ti offre un’enorme possibilità come sviluppatore. Se il marchio è adatto, potresti essere in grado di negoziare un prezzo più alto a seconda della tua leva, che include i dati demografici del tuo pubblico, il calibro del tuo materiale e quanto sia distinta e redditizia la tua nicchia.

Quando collabori con i brand per creare contenuti sponsorizzati, è importante essere aperti e onesti con il pubblico sulle tue motivazioni. Questo significa non sostenere qualcosa che non ti piace o in cui non credi veramente.

  1. Diventa un affiliato

Il marketing di affiliazione è la pratica di pubblicizzare un bene o un servizio prodotto da un’altra azienda in cambio di una commissione. Puoi promuovere aziende in qualità di affiliato e utilizzare inserzioni di prodotti, testimonianze o altre forme di contenuto. Tuttavia, è necessario che gli spettatori dei tuoi film siano consapevoli delle relazioni.

Se valuti gli articoli come parte del tuo canale YouTube, questo funziona in modo estremamente efficace. In genere l’asticella è bassa all’inizio perché il marchio ha un rischio minimo (paga solo se realizza vendite).

Le reti di affiliazione più diffuse includono la rete di affiliazione di Amazon (fino al 10% per vendita) e ClickBank (dall’1% al 75% di compenso, a seconda di quanto specificato dal commerciante). Nel settore dell’e-commerce, è normale che le aziende del tuo settore gestiscano i propri programmi di affiliazione, quindi puoi metterti in contatto con loro.

Quante visualizzazioni su YouTube sono necessarie per generare un reddito?

Secondo le statistiche di Influencer Marketing Hub, il tipico canale YouTube può guadagnare circa 18 dollari per ogni 1.000 visualizzazioni di annunci, il che equivale a 3-5 dollari per ogni visualizzazione di video.

La quantità di visualizzazioni ricevute non si traduce direttamente in denaro guadagnato. Non guadagnerai nulla se il tuo video riceve milioni di visualizzazioni ma nessuno lo vede o clicca sull’annuncio. Ciò è dovuto ai requisiti di YouTube per il pagamento degli inserzionisti: per guadagnare, uno spettatore deve cliccare su un annuncio o guardare l’intero video pubblicitario (10, 15 o 30 secondi).

Come posso guadagnare su YouTube?
  • Fai pubblicità sul tuo canale.
  • Fornire abbonamenti per i canali.
  • iscrizioni al canale.
  • Iscriviti a un programma di marketing affiliato.

Devi avere 4.000 ore di visualizzazione e almeno 1.000 iscritti su YouTube per poter iniziare a guadagnare direttamente dal tuo canale. In questo modo potrai iscriverti al Programma Partner di YouTube e iniziare a guadagnare con il tuo canale. Il marketing di affiliazione è un settore in cui puoi iniziare da principiante e generare denaro con pochi iscritti. I temi più popolari per gli YouTuber includono nicchie come le recensioni di cucina, le inaugurazioni di prodotti e le liste top [X]. Invece di essere pagato per un clic su un annuncio o per la visione di un video, puoi essere pagato quando gli spettatori acquistano articoli affiliati attraverso il tuo video.

Quanto guadagnano gli YouTubers ogni anno?

I primi 5 YouTuber hanno ciascuno decine di milioni di abbonati a partire da gennaio 2021. Mr. Beast, Jake Paul, Markiplier, Rhett and Link e Unspeakable sono alcuni degli account. Questi YouTubers generano oltre 28,5 milioni di dollari di ricavi all’anno grazie ai loro canali. Gli account più piccoli possono comunque mantenersi su YouTube, anche quando guadagnano grandi quantità di denaro.

Considera il canale YouTube di Justine Leconte. Aiuta le persone a vestirsi meglio e a capire la moda sul suo canale, che conta 913.000 follower e 91 milioni di visualizzazioni video. I profitti totali previsti dalla sola pubblicità sono di circa 259.304 dollari, con una media di 979 dollari per ogni video.

Come guadagnare vendendo su YouTube?

Molte delle tecniche di monetizzazione sopra menzionate includono campagne pubblicitarie o di merchandising (ad esempio, il crowdfunding di una serie di video). Ma dovrai fare attenzione che la tua pubblicità non comprometta l’integrità dei tuoi eccellenti contenuti.

Molti artisti si preoccupano di “svendersi”. Ma non otterrai mai nulla se non chiedi mai. Puoi scegliere tra una serie di “posizionamenti” per pubblicizzare i tuoi articoli o le tue campagne.

Riconosci il tuo pubblico su YouTube

Quando costruisci il tuo pubblico, sei in una posizione eccezionale per monetizzare i contenuti in diversi modi. Tuttavia, non potrai sfruttare al meglio le tue possibilità finché non saprai chi è il tuo pubblico. Per molti YouTuber che cercano di fare soldi, avere un canale più specializzato può metterti in una posizione migliore per collaborare con aziende che vogliono raggiungere particolari fasce demografiche (per saperne di più, vedi più avanti).

Dovresti prestare particolare attenzione a:

  • Il sesso del tuo pubblico per determinare se è più orientato verso una certa fascia demografica.
  • qualsiasi sia la fascia d’età a cui appartiene la maggior parte dei tuoi lettori.
  • L’intero arco di attenzione (o “tempo di osservazione”) del tuo pubblico.

Potrai conoscere meglio il tuo pubblico e collaborare con le aziende se avrai accesso a questi dati demografici. Le statistiche di YouTube ti mostreranno tutte le informazioni demografiche, ma per confrontare il tuo canale con altri, prendi in considerazione l’utilizzo di un servizio come Social Blade.

Inserisci un invito all’azione nella telecamera dei tuoi video.

“Clicca sui pulsanti Mi piace e Abbonati se ti piace questo video”.

Puoi modificare questa strategia per portare l’attenzione del tuo pubblico verso un’opportunità di guadagno, come fanno molti YouTubers per aumentare i loro spettatori. Proponendo l’azione desiderata, il tuo pubblico avrà maggiori probabilità di compierla.

I tuoi video devono avere delle schede YouTube ben calibrate.

Puoi organizzarle in modo che appaiano proprio nel momento perfetto, quando sono più rilevanti e meno distraenti, per massimizzarne l’effetto, sia che si tratti di una partnership con un’azienda sia che tu stia commercializzando i tuoi prodotti. Le YouTube Card rappresentano un metodo accattivante per attirare l’attenzione degli spettatori interessati.

Pubblica la tua offerta su diverse piattaforme.

Promuovi nuove campagne o sconti su Twitter, Facebook e qualsiasi altro account di tua proprietà. Usa i vari canali di distribuzione disponibili Solo perché il tuo lavoro è ospitato su YouTube non significa che non dovresti usarli.

Far crescere il tuo pubblico al di fuori di YouTube con il social media marketing è sempre un’idea intelligente, perché più posti ci sono per il tuo messaggio, più è probabile che venga visualizzato.

Come puoi monetizzare le recensioni di prodotti su YouTube?

Le aziende tecnologiche spesso pagano gli YouTubers o forniscono loro attrezzature gratuite per avere maggiore visibilità durante il lancio di nuovi prodotti. Il segreto per ottenere guadagni per le recensioni di prodotti è trovare la tua nicchia e costruire una forte comunità intorno ad essa. I prodotti software e tecnologici sono i tipi di recensioni di prodotti più comuni in circolazione, probabilmente perché sono anche quelli che fanno guadagnare di più.

Le aziende vogliono lavorare con esperti nel loro campo piuttosto che con un generalista che recensisce di tutto, dai siti di shopping ai giocattoli e alla tecnologia, quindi se il tuo canale è troppo generico avrai difficoltà a competere con le migliaia di altri YouTuber che fanno la stessa cosa e a comunicare il tuo valore alle aziende in cerca di visibilità.

Dai un’occhiata a questo video per scoprire come ricevere prodotti gratuiti da recensire: anche se hai meno iscritti ma una community forte, le aziende possono offrirti rapidamente prodotti gratuiti da recensire.

Conclusione

Ricorda che il tuo canale YouTube può monetizzare anche se non hai milioni di iscritti. Il tuo potenziale di guadagno non dipende solo dal numero di iscritti e di visualizzazioni, ma anche dai livelli di coinvolgimento, dalla tua nicchia e dai canali di guadagno che esplori. YouTube è una piattaforma in continua crescita e ora hai a disposizione 10 modi diversi per sfruttarla e guadagnare con essa.

Puoi anche dare un’occhiata ai nostri pacchetti per i servizi di marketing su YouTube se hai appena iniziato a lavorare su YouTube e vuoi sapere come acquistare più like, visualizzazioni e abbonati per il tuo canale YouTube.